Aizza la gente che balla contro la Polizia: DJ nei guai

di Redazione, #Cronaca

La notizia che arriva dal locale di Roveredo in Piano (Pordenone), che rimarrà chiuso a lungo, visto l’andazzo, non ci fa soffermare sul fatto di cronaca in sé, ma sulle sue modalità. Ci sono regole da seguire, divieti, la Polizia interviene per far rispettare le regole e dal suo palco il DJ – secondo l’articolo de Il Gazzettino – crea “un clima di ostilità dileggiando e schernendo gli agenti dal microfono“. Un genio delle pubbliche relazioni, diciamo.

Il risultato è l’essere stato indagato “in stato di libertà per aver offeso l’onore e il prestigio dei pubblici ufficiali nell’esercizio delle loro funzioni”. Accade nel pieno di manifestazioni tumultuose dove si grida alla mancanza di “libertà”. L’avesse fatto in Cina, questo di dileggiare la Polizia, forse non saremo nemmeno qui a parlarne.

Questo a proposito di stato illiberale dove le forze dell’Ordine, davvero, non ci vanno per il sottile.

 

(3 agosto 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 



POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,635FansMi piace
2,367FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: