Zaia ha ricordato di parlare a Salvini dei vaccini della Regione Veneto ai carcerati?

di Redazione, #Lopinione

Siamo certi che persino Luca Zaia sarà rimasto sorpreso dell’indignazione ad orologeria del segretario del suo partito che a turno fanno stare “zitto!” tutti perché nessuno ne può più, indignazione che se la prende – forcaiolissima – contro Nicola Zingaretti e l’annuncio della Regione Lazio dei vaccini ai carcerati.

Come dev’essersi sentito Luca Zaia adorato governatore del Veneto, quello che porta in dote a Salvini milioni di voti che non possono non pesare, sapendo che lui stesso finisce nel mirino, indirettamente, degli strali del segretario che considera “Una vergogna!” i vaccini ai carcerati?

A meno che, naturalmente, non ci siano i vaccini delle giunte regionali leghiste ai carcerati dei penitenziari leghisti che vanno assolutamente fatti perché benedetti dalla sacre acque del Po, mentre i carcerati del Lazio, così volgarmente e semplicemente teverini, col loro accento così volgare, ponno schiattà. In quel caso buona educazione vorrebbe che, almeno, si avvertissero. Per dire…

 

(12 aprile 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 




POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,526FansMi piace
2,368FollowerSegui
0IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: