Pubblicità
25.3 C
Venezia
23.4 C
Trieste
26.5 C
Bolzano
26.9 C
Roma
Pubblicità
PubblicitàAruba Fibra veloce

VENEZIA

HomeNotizieTrentino. Al via i progetti di formazione e scambio per i docenti...

Trentino. Al via i progetti di formazione e scambio per i docenti dell’Euregio

GAIAITALIA.COM VENETO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione

Prendono forma alcune iniziative rivolte a dirigenti e docenti delle scuole secondarie in attuazione dello schema di intesa approvato nel dicembre scorso tra le Province autonome di Trento e Bolzano e in prosecuzione dell’accordo tra la Provincia di Trento e il Land Tirolo nell’ambito dell’insegnamento della lingua tedesca, della creazione di legami tra le scuole dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino e della conoscenza delle istituzioni europee.

Con un provvedimento approvato oggi dalla Giunta provinciale su proposta dell’assessore all’istruzione, università e cultura Mirko Bisesti, infatti, vengono introdotti specifici percorsi e iniziative per favorire la collaborazione tra scuole e la condivisione di metodologie didattiche attive, oltre all’approvazione dei criteri e delle modalità della “Peer Review”, cioè la collaborazione fra pari, per la crescita della comunità scolastica euroregionale.
“Lo scopo è promuovere la qualità e l’innovazione in ambito scolastico e raggiungere gli obiettivi di conoscenza della lingua tedesca, requisito fondamentale per lavorare, apprendere o studiare nei territori dell’Euregio. Accanto a queste iniziative, abbiamo proposto di approvare, anche per l’anno scolastico in corso, un percorso formativo in lingua tedesca sulle istituzioni europee e il loro funzionamento, rivolto ai docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, nell’ambito della collaborazione tra il nostro Servizio istruzione provinciale e la Pädagogische Hochschule Tirol”, spiega l’assessore Bisesti.

Le iniziative hanno l’obiettivo di sostenere le collaborazioni metodologico-didattiche tra docenti delle scuole secondarie, nella consapevolezza dell’importanza di dare continuità a tutte quelle attività che favoriscono l’apprendimento della lingua tedesca e la diffusione tra i docenti trentini – e conseguentemente degli studenti – di competenze linguistiche di livello elevato, anche attraverso l’aggiornamento delle competenze di cittadinanza europea.

Nel dettaglio, l’attività di ‘Peer Review’ è rivolta ai dirigenti e ai docenti della scuola secondaria di primo grado, con la partecipazione di quattro scuole provinciali, che intendono ricevere valutazioni da parte dei colleghi esperti su tematiche di interesse comune. È prevista una fase di formazione preparatoria a partire dal mese di aprile del corrente anno scolastico 2022/2023 e una sperimentazione biennale con riferimento agli anni scolastici 2023/2024 e 2024/2025. Dopo la fase iniziale, una volta definiti obiettivi e necessità comuni, le delegazioni delle scuole aderenti al progetto visiteranno le scuole partner, allo scopo di dare suggerimenti per attivare percorsi didattici innovativi, ricevere feedback su procedure e materiali didattici e condividere buone pratiche. Le candidature delle istituzioni scolastiche che intendano partecipare a questa proposta potranno essere presentate fino al 15 marzo 2023 (per informazioni: serv.istruzione@provincia.tn.it).

Per quanto riguarda le altre iniziative, volte a raggiungere gli obiettivi di conoscenza della seconda lingua individuati anche in sede di seduta congiunta del Dreierlandtag dell’ottobre 2021, il provvedimento intende realizzare due progetti: il ‘Corso di formazione docenti Euregio’ e il progetto di scambio rivolto ai docenti di lingua tedesca delle scuole del primo grado del Trentino e del Tirolo, denominato Trentino – Land Tirolo ‘Volksschulen’.
Il primo è un percorso formativo in lingua tedesca sulle istituzioni europee e il loro funzionamento, che dal 2019 vede la collaborazione tra la Pädagogische Hochschule Tirol, il Servizio istruzione della Provincia autonoma di Trento e la Direzione istruzione e formazione tedesca della Provincia autonoma di Bolzano per acquisire competenze di cittadinanza europea da riproporre e approfondire in classe. Rivolto a docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Trentino, Alto Adige e Tirolo, il percorso ha lo scopo di favorire la creazione di legami tra le istituzioni scolastiche dell’Euregio e lo scambio tra docenti e studenti, oltre a diffondere una maggiore conoscenza delle opportunità offerte dalla cooperazione tra i tre territori.

L’iniziativa Trentino – Land Tirolo ‘Volksschulen’, invece, punta a favorire gli scambi per migliorare le competenze linguistiche e comunicative in italiano e in tedesco, ma anche per confrontarsi su metodi e strategie didattiche nell’apprendimento e nell’insegnamento delle due lingue. I colleghi trentini saranno invitati a svolgere per una settimana lezioni nelle scuole dei partner tirolesi in italiano e gli insegnanti tirolesi svolgeranno le attività in tedesco nelle scuole trentine.

 

 

(18 febbraio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità